RIORGANIZZAZIONE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE

A distanza di ben (soli!) 6 anni dal passaggio dagli Uffici Locali alle Direzioni Provinciali, l’Agenzia delle Entrate e del Territorio è pronta per un nuovo riassetto a livello periferico, ancora in corso di studio da parte della commissione incaricata.

La prima novità riguarda i modelli di Direzioni che saranno su base Distrettuale e non più provinciale. Il modello definito “standard” prevede la creazione di una nuova struttura denominata “Direzione Distrettuale” articolata in “Fiscalità generale e d’impresa” ed in “ Anagrafe immobiliare e fiscalità atti”.

Per le “aree metropolitane”, ove sono attualmente presenti più Direzioni Provinciali o U.P. Territorio (es. Napoli, Roma, Milano), la “fiscalità generale e d’impresa” e “l’anagrafe immobiliare e fiscalità atti” continueranno ad essere separate in sedi decentrate e sarà presente un ulteriore ufficio denominato “Controlli e consulenza imprese medie”.

Questo nuovo riassetto operativo sarà sperimentato, in primis, nella D.P. di Grosseto, verosimilmente in autunno, con la creazione di un unico codice identificativo per gli uffici territoriali e gli uffici provinciali del territorio e l’adeguamento dei software gestionali.

Riservandoci di analizzare ed approfondire ulteriormente il progetto di riassetto, seguiremo, step by step, con il contributo dei nostri iscritti coinvolti, la sperimentazione nella Dp pilota.

Il coordinatore nazionale
Ciro Craus

I commenti sono disabilitati.